REGGIANA - OGGI I TOSI IN CORTEO PER PROTESTARE SULLA SITUAZIONE STADIO

I tifosi tornano a manifestare e lo fanno al grido “lo stadio Giglio è della Reggiana”. Lo avevano fatto dopo l’asta del dicembre 2013, quando la cordata granata venne sconfitta dalla Mapei, che acquistò l’impianto per poco più di 3,7 milioni di euro senza dover rilanciare più di tanto. Un altro precedente importante è quello del maggio 2002, quando il neonato comitato “Orgoglio Reggiano” organizzò una marcia dal Mirabello a Piazza Prampolini per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla difficile situazione della società.Oggi la manifestazione non arriverà in Piazza Prampolini, occupata dal mercatino del circolo degli artisti” ma si fermerà nella vicina Piazza San Prospero. Il corteo, organizzato dai due gruppi della tifoseria organizzata, le Teste Quadre e il Gruppo Vandelli, si formerà alle 16 davanti al Mirabello e poi sfilerà per la via Emilia. 

<< Torna alla pagina precedente